La città - introduzione - Campeggio Obelisco

Vai ai contenuti

Menu principale:

INTRODUZIONE

Dal campeggio Obelisco basta uno sguardo per abbracciare tutta la città, che si stende con i suoi viali e le sue case appena 300 m sotto. Alba o tramonto, tutti i momenti sono favorevoli per godere di questo spettacolo straordinario (anche le ovattate giornate di nebbia) e del grande abbraccio azzurro del Golfo.
L'occhio allenato riconosce le Rive, piazza Unità, il Canale. L'occhio meno esperto si bea dell'avvolgente bellezza del mare, annullandosi nell'orizzonte.
Raggiungere la città e i suoi punti di interessi è questione di pochi minuti. A brevissima distanza dal campeggio passa sferragliando lo storico tram di Opicina, che fischiando impavido affronta dislivelli incredibili e panorami mozzafiato per arrivare nel centro cittadino. Per chi sceglie l'auto c'è il veloce tragitto della ripida  via Commerciale, sorta di trampolino da sci da cui sembra di poter toccare il mare soltanto allungando le mani. Per i più sportivi c'è sempre la possibilità di imboccare a piedi la Scala santa che, con pendenze che in alcuni punti superano il 20%, porta rapidamente a livello del mare (ma bisogna essere davvero allenati, altrimenti povere ginocchia!). E per chi decide di inforcare la bici ci sono i tornanti della Strada Nuova per Opicina, che si snodano lentamente verso il centro città.
UN VIDEO DA NON PERDERE* " TRIESTE E' " Clicca qui
* Per gentile concessione del Sig. Sergio Tracanelli Link: Villa Fausta


Clicca qui per continuare

Torna ai contenuti | Torna al menu